TeatroEducazione e DramaTherapy

Il TeatroEducazione, o più propriamente l’Educazione attraverso il Teatro, è una modalità/tecnica/metodo che consiste nell’utilizzare il laboratorio a mediazione teatrale per raggiungere obiettivi educativo-formativi.

Questo significa innanzitutto che la figura preposta alla realizzazione del percorso abbia una formazione, preparazione ed esperienza in qualità di Educatore Professionista. Oltre questo deve inoltre possedere una formazione, preparazione ed esperienza dal punta di vista teatrale.

Il cardine intorno al quale ruota tutta l’esperienza e il percorso di Educazione attraverso il Teatro è la Relazione. E’ attraverso la costruzione, l’instaurazione e l’evoluzione della Relazione tra conduttore e partecipanti e successivamente tra partecipanti stessi che viene a realizzarsi il cosiddetto Evento Educativo.

Per Evento in Educazione in sintesi si intende il compimento del percorso che sfocia nel raggiungimento di un Cambiamento. Che si tratti di un’apertura, di un miglioramento, di una presa di coscienza, di una maturazione si tratta in ogni caso di qualcosa che risulta evidente sia al conduttore che al partecipante.

L’Educazione attraverso il Teatro utilizza gli elementi propri dell’Arte Teatrale al fine di migliorare, sostenere e potenziare l’Intelligenza IntraPersonale (Arte el conoscere se stessi) e InterPersonale (Arte di Conoscere gli Altri). Si tratta delle Intelligenze Fondamentali e Cardine per poter Realizzare se stessi instaurando relazioni armoniche con gli altri.

Si tratta dunque della base della Convivenza Umana Pacifica, Empatica, Creativa e Costruttiva, ciò che permette agli esseri umani di raggiungere un benessere profondo e concreto.

La DramaTherapy è un’ArteTerapia che si basa sull’Arte del Teatro per prendersi cura degli aspetti emotivi, affettivi, educativi, espressivi, creativi e comunicativo/narrativi di gruppi o singole persone.

La DramaTherapy nasce in Gran Bretagna negli anni 70 del ‘900 per poi diffondersi prima negli Stati Uniti e Canada e successivamente in Europa: Germania, Grecia, Belgio, Francia, Italia, Romania, Repubblica Ceca, Slovenia, Svizzera. E’ presente anche in altri Stati extra-europei.

La DramaTherapy è una disciplina molto versatile, infatti può applicarsi a contesti clinici, sociali e formativi.

E’ basata su una struttura che prevede 3 momenti all’interno del laboratorio:

  • fondazione
  • creazione
  • condivisione

La fase di Fondazione è il momento esperienziale basato sul lavoro di costruzione e formazione delle relazioni all’interno del gruppo ed è basata su attività, giochi ed esercizi che mirano a creare un clima sereno, armonico e di apertura verso gli altri.

La fase di Creazione è il momento dedicato alla Creatività relativa alla ideazione, costruzione e messa in scena di “Azioni Teatrali e/o Ludico-Espressive” alle quali assisteranno in via esclusiva i partecipanti al laboratorio. Non è previsto in DramaTherapy la costruzione del cosidetto Spettacolo aperto al pubblico esterno.

La fase di Condivisione è il momento dedicato all’esternazione condivisa di pensieri, commenti, riflessioni, stati d’animo, domande, dubbi, aspetti problematici emersi durante l’esperienza laboratoriale. La condivisione può avvenire anch’essa in forme creativo-espressive anche non esclusivamente verbali con il supporto e la creazione di disegni, gestualità e/o movimenti corporei (rappresentazione simbolico-corporea di un’emozione oppure invenzione e improvvisazione di un passo di danza), frasi scritte in qualunque forma (prosa, poesia, slogan e così via). Questo ultimo momento ha un’importanza fondamentale giacchè rappresenta uno spazio dedicato alla presa di coscienza individuale e collettiva dell’impatto dell’esperienza. Riflettere su quanto esperito e veder valorizzato il proprio punto di vista è la base del prendersi cura di sè, degli altri e del gruppo.