Insegnanti di ogni ordine e grado

In qualità di Formatore Educativo mi occupo di varie tematiche che sono tutte comprese all’interno della cornice del “Benessere dello studente in classe”.

Questo significa occuparsi di metodi e tecniche riguardanti i seguenti argomenti e area tematiche:

  • fondazione e formazione delle relazioni del gruppo classe
  • gestione relazionale degli aspetti emotivo-affettivi
  • mediazione e gestione dei conflitti
  • comunicazione come narrazione: raccontare gli argomenti
  • costruzione, gestione e rispetto delle regole
  • regia didattica: progettazione dell’unità didattica per ottimizzare l’attenzione degli studenti
  • aspetti ludico-creativi dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • apprendimento cooperativo, role-play, role-make, role take, simulazioni d’aula, teatro-lezione

La cornice pedagogica di riferimento è la Pedagogia Attiva in cui al centro vi è lo studente e il cui percorso viene co-costruito tramite coinvolgimento e partecipazione attiva. Per far questo è necessario che l’insegnante voglia e cerchi di trasformare la classe e la scuola in un laboratorio di scoperta ed esplorazione al fine di apprendere con il grado più alto possibile di gioia, serenità, armonia ed entusiasmo. L’ora di lezione deve contenere al suo interno metodi e tecniche creative che stimolino l’iniziativa degli studenti. E’ necessario dunque dosare molto attentamente il tempo dedicato alla cosiddetta “lezione frontale” in cui è previsto un ascolto passivo dello studente al fine di trovare un equilibrio tra fase di ascolto e fase di azione. Tutto questo al fine di attivare circoli vituosi di autonomia, indipendenza, curiosità, presa di iniziativa, pensiero critico e autocritico e creatività. Nel momento in cui si crea e si dà vita ad un metodo così strutturato ed ispirato a tale visione si innescherà un apprendimento significativo perchè basato sulle emozioni. Le ricerche più attuali, recenti e avanzate in campo neuroscientifico infatti hanno mostrato e dimostrato che l’unico apprendimento veramente interiorizzato e “ricordato” è quello che coinvolge la sfera emotiva degli studenti.

Questa proposta formativa va esattamente in tale direzione nella convinzione e certezza che sia il viatico migliore date le caratteristiche degli esseri umani in formazione in tutto il ciclo della cosiddetta scuola dell’obbligo.