PAROLE SFUGGITE

Antichi sapori di armonie

Sempre desiderate

Semplici gesti di amore

Sguardi sfuggenti ma genuini

La verità sotto la tovaglia piena di briciole

Frammenti di puzzle disordinati

Che il tempo ha fatto volare lontano dalla finestra del cuore

Paesaggi di relazioni appese ad asciugare

Come bucato al cospetto di colline imperturbabili

Passato di tenaci passi che mai domi

Salgono in cima alle incomprensioni

Le lasciano nel basso ventre

E si godono il paesaggio che maestoso

Si stampa davanti agli occhi di un bambino

Che pende dai silenzi

e appeso alle scosse di una vita

Troppo dura per essere vera.

E allora cosa rimane?

Il tintinnio di dolci attenzioni

Mai dette

Mai pronunciate

Ma solo offerte

Con amore umile e delicato

Che accarezza il respiro

Di questa vita così saporita

E incomprensibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...